Jamie Brewer, modella alternativa per “Role Models Not Runway Models”

Jamie Brewer, attrice nota al grande pubblico per il ruolo nella serie tv d’oltreoceano “American Horror Stories”, ha mosso i suoi primi passi anche per diventare un volto importante nella storia della moda. È proprio lei la reginetta della Fashion Week newyorkese: la prima modella con la sindrome di Down a sfilare in passerella.

La Grande Mela aspettava lei, una donna cresciuta amando tutte le forme di arte, in particolare produzioni filmiche e teatrali che ha iniziato prendendo lezioni di teatro durante i suoi anni di scuola media, per riuscire ad approdare al fantastico mondo dello spettacolo in tutte le sue forme.

Jamie è stata scelta da Carrie Hammer per il suo progetto “Role Models Not Runway Models“, una proposta stravagante, nata per rompere gli schemi e sfatare gli stereotipi, per promuovere le donne vere, con fisici e problemi reali.

La bellezza si rifugia nei dettagli di un viso, di un lineamento, di un corpo anche imperfetto e questa sfilata ha portato avanti questi valori con successo.

rolemodel-banner

press-banner

Già lo scorso anno la Hammer fece sfilare Danielle Sheypuk, psicologa in sedia a rotelle, e quest’anno la stilista continua la sua campagna, portando sul tappeto rosso esempi di vita, realtà, e umanità. Le donne in passerella non sono solo indossatrici, ma anche clienti della Hammer, di etnie, classe sociale e modi di essere diversi, con caratteristiche fisiche differenti per portare il pubblico a riflettere.

“È bello poter essere una fonte di ispirazione per le donne e incoraggiarle ad essere e a mostrare chi sono”, ha spiegato la Brewer. “Ragazze, guardatemi e dite: ‘Hey, se può farlo lei, posso farlo anch’io!”.

Role Models Not Runway Models - Runway - Mercedes-Benz Fashion Week Fall 2015

Role Models Not Runway Models - Runway - Mercedes-Benz Fashion Week Fall 2015

Nessuno ha avuto dubbi che persone con queste sintomatologie potessero svolgere compiti simili, ma sicuramente Jamie ci ha insegnato che vale sempre la pensa inseguire i propri sogni, con impegno e dedizione anche quelli più difficili da realizzare si avverano.

http://www.switch-magazine.net/jamie-brewer-una-modella-alternativa

carriehammer.com

Annunci

3 pensieri su “Jamie Brewer, modella alternativa per “Role Models Not Runway Models”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...